martedì 1 dicembre 2009

Garzone Sfortunato


"Sono un garzone sfortunato". Deve aver pensato questo povero ragazzo, che nonostante l'acqua alta a Venezia del 30 novembre 2009, stava cercando di svolgere nel migliore dei modi il suo lavoro. Io stavo aspettando di scattare la foto del garzone che scendeva il Ponte dei Pugni con il suo carretto, quando all'improvviso, sicuramente a causa dell'acqua alta, il ragazzo ha perso il controllo ed il suo mezzo di trasporto si è ribaltato. In quel momento si è visto che il garzone sfortunato trasportava del pane, che è inevitabilmente caduto in acqua. Ero distante circa una ventina di metri da dove si trovava il ragazzo, quindi dopo aver scattato velocemente due foto (si vede, non sono bene a fuoco), mi sono precipitato assieme ad un altro passante per aiutarlo. In tre abbiamo cercato di salvare il salvabile, sono riuscito anche a prendere un contenitore in plastica (quello in primo piano, sopra ad un telone blu) e a metterlo in salvo sopra ai gradini del ponte. Purtroppo però quasi tutto il carico era compromesso e si vedeva tristemente galleggiare anche del pane. Il garzone era disperato e temeva di perdere anche il posto di lavoro, gli auguriamo invece che tutto sia andato per il meglio. Il ragazzo imprecava perchè il carico che avrebbe dovuto trasportare era sproporzionato rispetto ad una giornata con l'acqua alta. Tutti i presenti gli hanno comunque dimostrato solidarietà e cercato di rincuorarlo. Anche questo piccolo incidente è una dimostrazione di quanto sia difficile vivere a Venezia. Infatti in città, oltre ai problemi legati alla vita di tutti i giorni, si somma la gestione di eventi straordinari ma estremamente dannosi quali sono le acque alte.




4 commenti:

maite ha detto...

Pauvre jeune homme, j'espère qu'il n'aura pas eu de "sanction" et son patron n'aurait jamais dû l'envoyer avec une telle charge au milieu de l'acqua alte ! bonne journée

VenetiaMicio ha detto...

J'ai beaucoup de peine en découvrant toutes ces photos, c'est vraiment un fléau lorsque cela se passe et je forme tous mes voeux pour que l'eau se retire le plus rapidement possible.
Merci Fausto, bon courage pour aujourd'hui, il y avait Aldo qui annonçait que c'était pire pour ce jour...
Avec tes explications d'hier, j'ai vu que c'était donc un peu partout, a presto
Danielle

stef* ha detto...

Si ce n'était la perte de ses petits pains (le petit déj à l'nôtel va s'en ressentir !), spectaculaire reportage sur le vif, Fausto ! :):)

Fausto ha detto...

maite: En fait, le garçon avait une telle charge. La faute était de son maître, qui avait chargé la charrette avec trop de poids.
A bientôt!

Danielle: Moi aussi, je n'aime pas voir des photos qui montrent "l'acqua alta". Aujourd'hui, l'eau n'était pas aussi élevé comme hier. A partir de demain il n'y aura pas plus de problèmes.
Bonne journée.

stef*: Je pense que le garçon était vraiment désespéré parce qu'il avait perdu les pains. Merci pour vos compliments.
Bonne journée.

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails