mercoledì 4 gennaio 2012

Corte Privata a Venezia


Una corte privata a Venezia come ce ne sono molte, ma in questo articolo vi descriverò quella che si trova nel Sestiere di Dorso Duro, presso Fondamenta Bembo o del Malcanton, a pochi passi dal Rio Novo. Tale corte privata non è purtroppo accessibile al pubblico, ed è un vero peccato, poiché essa offre alcune cose interessanti da vedere. Oltrepassato il cancello d'ingresso e una lunga calle, si accede alla corte privata passando al di sotto di un portale. 
La pavimentazione di questo spazio chiuso è composta prevalentemente da masegni. Ai lati ci sono due giardini, anch'essi cinti da cancellate. In fondo alla corte privata, sulla sinistra, si vede una statua consunta dal tempo. Lì vicino si nota il punto dove un giorno sorgeva una vera da pozzo, malauguratamente sottratta chissà quando. In un angolo della corte privata se ne scorge una più piccola, ma non per questo meno caratteristica. In questa corte che presenta ben poco del suo aspetto originale vi è però un elemento molto antico. Ossia una terrazza del '400, in legno, completamente restaurata (vedi ultima foto), una tra le ultime rimaste a Venezia di quell'epoca lontana. Il rammarico in questa mia breve visita sta nella constatazione che questa, come molte altre corti private in città, non possa essere accessibile a tutti. Per colpa dell'inciviltà di qualcuno infatti i residenti si sono visti costretti a mettere un cancello all'ingresso. E' la sorte che condividono molti luoghi di Venezia già adesso, ma in futuro la tendenza a vietare l'accesso a tali corti sarà di certo accentuata. Tengo a precisare che sono stato autorizzato ad entrare e a scattare le foto di questo post da un residente di questa corte privata.


13 commenti:

Laura ha detto...

Dietro casa mia, e non ci sono mai stata, mi sono sempre domandata cosa si nascondesse ma non mi aspettavo tanta meraviglia!

Aldo ha detto...

Peccato che noi, poveri estranei, non abbiamo acesso a tale posti !

Anonimo ha detto...

incantevole...peccato non poterla vedere direttamente.
Un saluto da Padova
Clelia

Anonimo ha detto...

Ci ho abitato anni fa e devo ammettere che, per quanto sia un peccato tenerla chiusa... i proprietari hanno effettivamente avuto le loro buone ragioni! Non tutte le persone purtroppo conoscono il significato della parola "civiltà"!

NB ha detto...

Un grand merci Fausto pour vos promenades si intéressantes dans notre Venise tant aimée. Avec un peu de retard, mes meilleurs souhaits pour la ''Nouvelle Année'' qui débute! En Avril, nous aurons à nouveau le plaisir de passer deux semaines dans la Serenissime. Quel bonheur!

Gianfranco Dall'Omo ha detto...

Non si dovrebbe assolutamente autorizzare di chiudere le corti a Venezia, fanno parte del bene pubblico e non privato. I residenti se hanno a che fare con incivili che vanno a danneggiare o altro si difendano in altro modo ma il comune non dovrebbe autorizzare la chiusura di questi pubblici passaggi. Gianfranco Dall'Omo

Italy to Los Angeles and Back ha detto...

Grazie Fausto per averci fatto vedere uno degli tanti bellissimi posti nascosti a Venezia.

VenetiaMicio ha detto...

C'est une chance de pouvoir voir cet endroit grâce à vous Cher Fausto, je suis passée par là en novembre, tout est fermé dans le coin et on est loin d'imaginer qu'il y a encore des endroits pareils !

Fausto ha detto...

Laura: Adesso sai cosa ti sei persa. Ma in così tanti anni non ti è mai venuta la curiosità di entrarci? :O)
Ciao.

Aldo: Per entrare in certe corti private di Venezia bisogna avere tenacia e pazienza. Anche un pizzico di sfrontatezza non fa male!
Buona serata.

Clelia: Almeno con le foto di questo post è possibile farsi un'idea della bellezza della corte. Come vorrei che tutti avessero l'opportunità di entrare in posti come questo.
Ciao.

Anonimo: Ho già messo in evidenza che i proprietari si sono visti costretti a chiudere con un cancello la corte per colpa di gente maleducata. Poi, a causa di qualche persona incivile, tutti siamo costretti a privarci della vista di un bel posto.
Buona serata.

NB: Mes meilleurs voeux pour le 2012!

Gianfranco: Giriamo la tua proposta alle autorità competenti. Per quanto mi riguarda, io darei il permesso di mettere i cancelli (solo in casi strettamente necessari), ma con l'obbligo di tenerli aperti quando c'è la luce del giorno.
Ciao.

Italy to Los Angeles and Back: Grazie per i complimenti!
Ciao.

Danielle: En fait, la porte est toujours fermée. Malheureusement, c'est toujours la même situation dans le "corti" privées de Venise.
Bonne soirée.

Laura ha detto...

Fausto, se avessi saputo che tale splendore era a pochi passi da casa mia avrei chiesto alla vecchia signora che viveva li' di lasciarmi entrare. Incredibile come nonostante la corte fosse cosi' vicina non ci si salutasse neanche con gli abitanti.

Per commentare sulle corti chiuse...degli amici hanno dovuto chiudere la loro corte perche' di notte facevano uno sfacello, spesso dei tossicodipendenti. Posso solo immaginare cosa succederebbe se questa corte fosse frequentata dai tanti studenti che girano per Santa Margherita di notte.

AnnaLivia ha detto...

Fausto! J'avais raté ce billet magnifique paru le jour de mon retour à Montréal! J'ai aperçu cet endroit en octobre dernier. Des résidents étaient sortis au même moment où j'étais près de la grille mais je n'avais pas osé demander si je pour voir la cour. Grâce à toi je peux maintenant : )
Grazie per questa belle visita!
Buona settimana!

Fausto ha detto...

Laura: Dai, prova la prossima volta che vieni a Venezia!
So quanti problemi ci siano di notte in quella zona. Tuttavia io continuo a sostenere che di giorno le porte delle corti protette da cancelli (private o no) dovrebbero rimanere aperte.
Ciao.

AnnaLivia: Il faut oser plus. La prochaine fois vous devez entrer!
A presto.

Marina ha detto...

Ciao Fausto. Per un gran colpo di fortuna ho recentemente visitato questa corte fantastica. C'è anche un giardino che definirei "incantato"anche se attualmente non curato. Momento di alta "Venezianita'pura"

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails