martedì 10 settembre 2013

Cancello in Corte del Tagiapiera



Un cancello in Corte del Tagiapiera adesso ne impedisce l'accesso. Da qualche tempo infatti un cancello è stato posto prima del sotoportego che conduce in questa che molti considerano essere una tra le più belle corti di Venezia. Per me la sorpresa è stata relativa, poiché in un mio post sulla Corte del Tagiapiera del 18 febbraio 2010 avevo già messo in guardia i lettori del blog da tale possibilità. Purtroppo sono stato veggente di quanto sarebbe poi successo. E così un altro cancello sbarrerà il passo a coloro che intendano visitare uno dei tesori nascosti (ora ancora di più) della città. 
Ho chiesto ad un residente della Corte del Tagiapiera, che si apprestava ad uscire dal cancello, perché mai esso fosse stato installato. Egli mi ha risposto che negli ultimi tempi vi accedevano comitive composte da decine di turisti. Il che evidentemente disturbava la quiete del posto e la tranquillità dei residenti. Prendiamo atto di questa pessima notizia che non potrà far altro che rattristare coloro che amano veramente Venezia ed i suoi angoli più caratteristici.



14 commenti:

Anne ha detto...

Je comprends le désir des propriétaires de conserver leur tranquillité. Cette cour est très belle et mérité d'être préservée. Je garde un excellent souvenir de la visite que j'y avais faite, en toute discrétion, il y a deux ans. Mes photos me seront d'autant plus précieuses que je ne pourrai plus y entrer. J'imagine que Danielle de VenetiaMicio sera aussi déçue, elle qui aime tant cette cour. Mais peut-être obtiendra-t-elle un laisser-passer exceptionnel, qui sait?
Bonne semaine, Fausto!

AnnaLivia ha detto...

voilà une bien triste nouvelle. Mais je comprends que les résidents ont droit à la tranquillité des lieux. J'aimais bien passer voir cette petite corte en silence et discrète comme un chat. J'aurai mes souvenirs.
Ciao Fausto!

Arial ha detto...

Ohh! (( Of course, I can understand the residents of the yard. But the news is not funny. Patio is wonderful! I had to go there ))

stephanie dupont ha detto...

ma che peccato,e la mia corte preferita,nascosta,e cosi bella,un angolo di paradiso su venezia,ogni volta che entro in questi posti sono sempre attenta a non disturbare e se sono in compagnia, di parlare a voce bassa e di non disturbare chiedendo permesso,...anche se capisco le motivazione degli abitanti mi rattrista sapere che c e il cancello..!!
buona giornata fausto..a a tutti voi..

operalibera infolirica ha detto...

Peccato, ma come dargli torto? chi di noi, abitando in un luogo così tranquillo e appartato,sarebbe contento di subire l'invasione di turisti e curiosi, spesso maleducati e rumorosi? magari qualcuno approfittava dell'angolo riservato per i propri bisogni corporali, come purtroppo avviene spesso.

Nathanaëlle ha detto...

Quel dommage, mais il y a peut-être u des abus de la part de certains visiteurs, ce qui a amené les habitants à prendre cette décision.
Grazie mille Fausto, belle journée !

Gianfranco Dall'Omo ha detto...

Cazzate comunali, non si può permettere di mettere cancelli su una pubblica strada infatti le corti sono pubbliche strade e tutti hanno diritto di entrarci. Il comune commette una cosa disonesta. Via tutti i cancelli dalle corti a Venezia.

oliaklodvenitiens ha detto...

Cela confirme qu'il est impossible de parler, sur nos blogs, de ces beaux endroits, car ils font ensuite systématiquement l’objet de visites d’importuns.
Petit à petit Venise se ferme comme un huitre, et c'est dommage, mais c'est hélas la seule issue pour le respect de la vie privée.

emilia ha detto...

A me non dispiace, infatti è una corte privata, è venezianità protetta dai passi degli incuriositi, tanto si vede la vera da pozzo, e sono grata che non solo che sapevo dai blogger veneziani di questa meravigliosa corte ma l'ho visitata grazie a un carissimo amico e sua figla :) Sai, Fausto, il cancello non fa male

AnnaLivia ha detto...

Voilà une triste nouvelle... Mais je peux comprendre que les habitants en aient assez des intrusions indiscrètes. Je garderai de beaux souvenirs de mes visites de ce bel endroit.
Ciao Fausto!

luci ha detto...

Capisco i residenti ma tutto ciò mi rattrista molto. Questa corte è , per me, una delle più belle.Il peggio è che anche qualcun altro ne prenda esempio.!!!!
(P.S. Ti ho inviato altri commenti in post precedenti ma non sono stati pubblicati......)
ciao luci

stephanie dupont ha detto...

ma che tristezza...era la mia corte preferita anche se capisco la motivazione dei abitanti,sempre a che fare con la mal educazione di certa gente...peccato per chi comme me,quando ci entravo,mi facevo riguardo di tutto,parlavo a bassa voce se ero accompagnata e tante volte in posti come questo chiedendo permesso...

caroline_venezia ha detto...

E mi dispiace, ma un cancello alla corte dove habito mi piacerebbe, a causa del venditore abusivo che la usa come una toilette :-(

Elio ha detto...

Ciao Fausto, ma è una corte privata o pubblica? Posso capire che la corte dove abita Sergio sia chiusa, ma è privata, mentre mi piacerebbe proprio sapere se questa chiusura sia legale o meno. Naturalmente per qualche incivile ci rimettono anche le persone che sanno comportarsi come si deve. Ciao.

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails